News
 
 
« Tutte le News
Registrazioni civili e diritto dei minori all’identità: firmato l’accordo per il contributo italiano di 500 mila Euro all’UNICEF
07/12/2016


E’ stato firmato questa mattina, l’accordo per il contributo italiano al Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia (UNICEF) di 500,000 Euro per l’iniziativa “Miglioramento del Sistema delle Registrazioni Civili per il Diritto dei Minori all’Identità: Identification for Identity (ID)”, che verrà attuata nelle due Regioni etiopiche dell’Oromia e del SNNPR. L’iniziativa mira ad assicurare il diritto dei minori all’identità attraverso il miglioramento e la standardizzazione del sistema delle registrazioni civili, il rafforzamento tecnico e istituzionale delle due Agenzie anagrafiche Regionali e mediante interventi di sensibilizzazione delle comunità.  
Su questa linea strategica, l’Italia diventa il primo partner europeo a finanziare un’attività di importanza cruciale, riconosciuta anche dal Governo etiopico e sancita dalla Proclamazione n. 760 del 2012, che disciplina le procedure istituzionali ed operative delle registrazioni dei principali eventi vitali (vital events). Ciò include la registrazione delle nascite che rappresenta, infatti, il primo passo verso il riconoscimento di un individuo nell’ambito di una società, permettendogli di accedere ai servizi di base fondamentali e proteggendolo da abusi e violenze.  Inoltre, la registrazione delle nascite, che è parte del sistema per le registrazioni civili (nascita, matrimonio, divorzio e morte), sottraendo gli individui all’anonimato e all’invisibilità, è da considerarsi elemento essenziale in ogni Paese per porre le basi per un’efficace pianificazione delle politiche e strategie governative di good governance.
L’accordo è stato firmato dall’Ambasciatore d’Italia in Etiopia, Giuseppe Mistretta, dal Rappresentante Paese dell’UNICEF, Gillian Mellsop, e dalla Direttrice dell’Ufficio AICS di Addis Abeba, Ginevra Letizia. All’appuntamento erano presenti anche i due Direttori degli Uffici anagrafici (VERA) della Regione Oromia, Demiss Gebre, e della Regione SNNP, Aberu Nemomsa, che hanno espresso il loro sentito apprezzamento al supporto italiano rivolto al rafforzamento del sistema delle registrazioni civili nelle rispettive Regioni.








 



Copyright © 2015 itacaddis.org. All rights reserved.