Voci Dal Field
 
 
Inaugurata la sala operatoria dell’ospedale di Rumbek in Sud Sudan
6/11/2015


Si è svolta, agli inizi di novembre, una missione in Sud Sudan dell’Ambasciata d’Italia e della Cooperazione, rappresentata dal Vicario del Capo Missione Giuliano Fragnito e dalla Dott.ssa Giovanna Ferrari del Programma di Emergenza, con il valido supporto dei due esperti in loco, il Dott. Ettore Gobbato e il Dott. Dario Mariani. Durante la missione è stata inaugurata la sala operatoria dello State Hospital di Rumbek, finanziata dalla Cooperazione italiana come parte del progetto: “Sostegno al settore ospedaliero: ospedale di Rumbek e ospedale di Contea di Yirol, Stato dei Laghi). Alla cerimonia, che ha avuto anche un grande riscontro mediatico, hanno partecipato il Ministro della Salute sud sudanese Riek Gok, il Governatore di Stato, numerosi altri ministri, e il direttore dell’Unops e del Cuamm. Le autorità sud sudanesi hanno espresso il loro apprezzamento per il progetto italiano che apporterà un significativo miglioramento nel campo sanitario a beneficio delle comunità di Rumbek e dintorni.
Al ritorno da Rumbek, il Dott. Giuliano Fragnito ha avuto un incontro col Vice Ministro dell’Educazione Bol Makueng Yuol per discutere la possibile apertura di un programma di Borse di Studio per studenti universitari sud sudanesi in Italia e un incontro con il Sottosegretario agli Esteri Akec Khoc per per uno scambio di vedute sull’andamento del processo di pace in corso.
La dott.ssa Ferrari ed il Dott. Gobbato, oltre ad incontrare le varie Ong italiane presenti in Sud Sudan, hanno visitato il campo rifugiati di Way Station, dove, tramite il Programma Emergenza, l’ONG OVCI si occupa di fornire servizi sanitari di base inclusi quelli nutrizionali, vaccinazioni e servizi di test e cura di malattie sessualmente trasmissibili. Tra le attività implementate dalla Ong anche quelle di registrazione dei rifugiati, che nei dintorni di Juba, da luglio scorso, sono aumentati significativamente per l’instabilità politica del Paese.
Il nostro operato diventa sempre più importante per le decine di migliaia di persone che quotidianamente si trovano in condizioni precarie.







 



Copyright © 2015 itacaddis.org. All rights reserved.